Background image

Il team

Da anni presente nel campo della consulenza fiscale e contabile, lo Studio Chiantia ha consolidato un team operativo eterogeneo, in grado di far fronte ad ogni Vostra richiesta sull’argomento. I collaboratori dello Studio sono esperti in materia, sapranno consigliarVi ed accompagnarVi nella gestione della Vostra azienda e sapranno risolvere tutte le problematiche legate alle disposizioni di legge in continua evoluzione.

La Titolare

Dott.ssa  Cristina Chiantia

Formazione

Laurea in Economia e Commercio conseguita nel 1999 all’Università di Economia e Commercio  di Torino.

Dottore Commercialista: iscritto all’albo dei DD.CC. di Torino dall’02.03.2004. e Revisore Legale.

Attività professionale di Dottore Commercialista

Dal 1999 al 2003 a Torino, praticante presso uno Studio professionale.
Dal 2004 ad oggi titolare dello Studio omonimo.

Lo staff:

Dott.ssa Rosa Landolfi

- Dottoressa in Amministrazione, Controllo e Finanza Aziendale

Competente nel campo della legislazione di impresa, ha concluso il proprio percorso di studi presso l’Università di Torino, acquisendo abilità nella teoria del controllo e dell’amministrazione aziendale.

Rag. Simona Roma 

- Consulente ficale e contabile

Specializzata nella gestione aziendale e strettamente contabile, ha maturato la propria esperienza nell’ambito amministrativo di importanti studi fiscali, consolidando la propria formazione nel corso degli anni.

Rag. Daniela Lentini

- Esperto di amministrazione e gestione delle risorse umane

Dotata di grande competenza nel settore, ha mantenuto la propria preparazione in continuo aggiornamento per essere sempre al servizio del cliente.

 

News

mag21

21/05/2024

IVA di gruppo: i chiarimenti sul divieto di attribuzione del credito IVA pregresso

In tema di liquidazione IVA di gruppo l’Agenzia

mag21

21/05/2024

Imposta sulle assicurazioni: non si applica in assenza del presupposto territoriale

Con l’Agenzia delle Entrate con la risposta

mag21

21/05/2024

Opzione donna: quali sono i requisiti e le condizioni per fare domanda

Con la circolare n. 59 del 2024, l’INPS